Repubblica Dominicana


Repubblica Dominicana è uno stato dei Caraibi il cui territorio occupa la parte orientale dell’isola di Hispaniola.

Da sapere

Quando andare

Il clima è tropicale marittimo, con piccole variazioni stagionali di temperatura. La temperatura media diurna varia dai circa 25° di gennaio ai 30° di luglio nella città di Santo Domingo. Il periodo da giugno ad ottobre è stagione di piogge ed è anche il periodo in cui compaiono uragani che tuttavia nella Repubblica Dominicana hanno una portata meno distruttiva che altrove. In ogni caso è bene informarsi sulle condizioni meteorologiche del paese se la partenza è programmata in questo periodo.

Territori e mete turistiche

La maggiore attrazione del paese è costituita dai suoi centri balneari con spiagge dalle acque cristalline.

      Area metropolitana di Santo Domingo — La cosmopolita capitale e le sue spiagge nei dintorni.
      Repubblica Dominicana orientale — Possiede hotel all-inclusive di fama mondiale a Bavaro e Punta Cana, e i principali resort di Casa de Campo e Cap Cana.
      Cibao orientale — Una bellissima baia spesso descritta come un “Paradiso sulla Terra”
      Cibao occidentale — Contiene la seconda più grande città, la più alta montagna dei Caraibi, e le più popolari spiagge della costa atlantica.
      Repubblica Dominicana meridionale — L’area più appartata del Paese, quasi non toccata dal turismo, con unici panorami e fauna selvtica.

Costa meridionale

Santo Domingo — La capitale del Paese.

Ad est di Santo Domingo

Sul tratto di litorale ad est della capitale, i centri più interessanti sono:

  • Boca Chica (25 km) — A pochi minuti dall’aeroporto internazionale Las Americas, Boca Chica è un centro balneare su una larga baia protetta da una barriera corallina. Data la sua vicinanza alla capitale, Boca Chica è molto frequentata e ha un’intensa vita notturna
  • Juan Dolio (50 km) — Località nei cui paraggi si trovano le incantevoli spiagge di Playa Caribe, Playa Guayacanes e playa Juan Dolio.
  • San Pedro de Macoris — Capoluogo di provincia sorto agli inizi del XIX secolo e divenuto assai prospero grazie al commercio dello zucchero, tanto da meritarsi l’appellativo di “Sultana dell’Est”. Conserva ancora molte magioni che furono residenze di ricchi latifondisti in epoca coloniale.
  • La Romana (140 km) — Terza città del paese per popolazione (circa 250.000 abitanti) La Romana è un grosso centro agricolo tra estese piantagioni di canna da zucchero. La sua importanza turstica è da ricercare nelle spiagge de dintorni. Appena attraversato il fiume Dulce si trova Casa de Campo, un complesso turistico che dispone anche di un aeroporto privato. Di fronte questo tratto di costa sta la Isla Catalina, circondata da banchi di corallo e meta di escursioni da La Romana
  • Altos de Chavon — Un villaggio di artisti in stile mediterraneo degli anni ’70 messo su dall’italiano Roberto Coppa che ha curato le scenografie di alcuni film di Fellini e De Laurentis. Vi sono stati girati i film “Apocalypse Now” e “King Kong”. Vi si trova anche un anfiteatro in cui si sono esibiti Luciano Pavarotti e Celia Cruz, celebre cantante della Salsa. La costruzione del villaggio è stata finanziata da Charles Blühdorn (1926-1983), un industriale americano di origini austriache che fu, tra l’altro, presidente della Paramount Pictures. Sua figlia Dominique cura l’amministrazione del villaggio. Vi si trova un solo albergo ma in compenso vi si trovano notevoli negozi di artigianato, (oreficeria, ceramica e tessuti). Il villaggio si trova a pochi minuti dal centro di La Romana
  • Bayahibe — A 20 km da La Romana, Bayahibe è un porto peschereccio e un centro balneare di prm’ordine con grossi complessi alberghieri e molto apprezzato da quanti praticano immersioni subacque.
  • Isla Saona — All’estremità della costa orientale, Isla Saona è parte del Parco Nacional del Este
  • Higüey — Grosso centro dell’entroterra Higüey è sulla strda da La Romana a Bavaro e Punta Cana, percorsa da autobus di linea.

Ad ovest d Santo Domingo

  • San Cristobal
  • Bani — A un’ora dalle capitale, base per escursioni alle vicine saline
  • Barahona — Con spiagge tranquille e base per escursioni alla Sierra di Baharuco con vette oltre i 2.000 m
  • Palenque
  • Lago Enriquillo — Un lago di acque salate al centro di una riserva naturale
  • Parco Nacional Jaragua — Comprendente anche l’isola Beata

Costa settentrionale

Sulla costa nord le località più interessanti sono:

  • Monte Christi
  • Sosua
  • Puerto Plata — Il maggiore centro abitato sul versante atlantico.
  • Cabarete — Ritrovo annuale degli appassionati di surf.
  • Rio San Juan
  • Cabrera
  • Samaná — Una penisoletta che forma una baia al riparo degli alisei. Molte le spiagge tra cui Las Terrenas, Playa Galeras e Cayo Levantado.
  • Playa Bavaro e Punta Cana — Due centri turistici all’estremità orientale di Hispaniola. Entrambe le localtà sono dotate d alberghi di lusso che lavorano con i maggiori tour operator del mondo per cui mal si adattano a turisti indviduali

L’interno

  • Santiago de los Caballeros — Seconda città del paese all’interno lungo la strada che conduce alla costa atlantica.

 

I nostri hotel


Le ultime offerte di Repubblica Dominicana